logoserrasanta.jpg (9762 byte)

N. 4 - Aprile 2008

Accademia dei Romiti

Prima pagina

Edizioni

Sommario


Calcio Eccellenza

Un aprile da soffrire

 

Marco Gubbini


Quello che si è aperto è chiaramente il mese decisivo per le sorti del Gualdo. Il 27 aprile si chiuderà la regoular season del primo campionato di Eccellenza del nuovo corso biancorosso e la speranza è quello di dover tracciare, il prossimo mese, solo note di bilancio della stagione senza parlare di pericolose appendici.

 

Marzo è stato estremamente positivo per la truppa di Paolo Beruatto. Quattro incontri, sei punti, imbattibilità contro squadre dirette concorrenti per la salvezza come Massa Martana e contro le prime due della classe, Group Castello e Deruta. Chi considerava i sette punti di distacco dalla zona playout una dote massiccia per la salvezza ha avuto però un leggero tremore nel leggere la classifica dopo la battuta d’arresto casalinga con il Castel Rigone. Uno stop che, se poteva essere prevedibile vista la forza e l’obiettivo della squadra del re del cashmere Brunello Cucinelli, ha visto la concomitante vittoria di tutte le inseguitrici. Così la logica del calcio ci dice che dobbiamo ancora soffrire per difendere la suddetta dote, che ora ammonta a quattro punti sulla sestultima con tre partite da giocare.

 

Calendario alla mano, tra le cinque squadre coinvolte per evitare i due posti nei playout, il Gualdo è la squadra che ha le partite più difficili. Vere e proprie finali contro team che hanno ancora obiettivi da raggiungere. A cominciare dal Bastia. Stessi punti e stessi sonni nervosi del Gualdo, ma con il vantaggio di incontrare nell’ultimo turno un Deruta già promosso. Il Semonte arriverà invece al Luzi la domenica successiva con tutte le intenzioni di riagguantare la zona playoff appena persa. Infine l’ultima trasferta in casa di un Bastardo che sta strenuamente lottando con Campitello e Città di Castello per evitare la retrocessione diretta. "Tutte partite vere" le ha definite Beruatto, al contrario di avversarie che incontreranno squadre appagate.

 

Un rush finale al cardiopalma da affrontare con un mix ben dosato: la grinta fuori dal comune che abbiamo visto a Deruta, l’esperienza dei più anziani e la sana pazzia dei giovani.

Serrasantasport

sport.jpg (16207 byte)

 

 

Accademia dei Romiti Prima pagina Edizioni Sommario
montecamera5.jpg (12241 byte)

allegracombriccola_logo.gif (4713 byte)

   

 

 

Per inserzioni o scambi link si contatti la redazione