logoserrasanta.jpg (9762 byte)

N. 3 - Marzo 2009

Accademia dei Romiti

Prima pagina

Edizioni

Sommario

erretiascolta.gif (2636 byte)


La Gualdo dei desideri

Presentati i risultati dell'indagine conoscitiva promossa dal Rotary attraverso il giornale sui problemi della città visti da 800 partecipanti


01sondaggiopic0903.jpg (5826 byte)Sabato 28 febbraio, presso l’aula magna della Scuola Media "Franco Storelli" ha avuto luogo la presentazione dei risultati dell’indagine sui problemi dei centri storici del Comune, promossa dal Rotary Club locale in collaborazione con il nostro giornale, mirata ad indagare su varie problematiche connesse alla vivibilità dei centri storici, in un’epoca di grandi trasformazioni urbanistiche e sociologiche che non hanno risparmiato la città ed alla quale hanno contibuito circa 800 partecipanti, dei quali il 75% di età inferiore ai 30 anni, quindi accolta con entusiasmo ed interesse dal mondo giovanile.

 

Per l’occasione, invitati i principali esponenti politici locali e i candidati alle prossime elezioni amministrative; hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Angelo Scassellati, Sandra Monacelli, Massimiliano Presciutti, Roberto Morroni, Paolo Paciotti.

 

Dopo il saluto di circostanza del presidente del Rotary, Dr Gianluigi Guerra, che ha espresso la sua soddisfazione ed il ringraziamento per la riuscita dell’iniziativa, è stato l’architetto Roberto Pezzopane, per conto degli organizzatori, ad esporre, attraverso grafici, diapositive e altro materiale iconografico, i risultati scaturiti dalla elaborazione delle circa 800 schede.

 

Anche se l’indagine non vuol costituire uno studio prodotto scientificamente tutti gli intervenuti hanno messo in evidenza in essa una rilevante manifestazione di tendenze della opinione pubblica da non sottovalutare; l’alta percentuale dei giovani interessati è infatti un campione rappresentativo del pensiero delle nuove leve che si apprestano a votare per la prima volta e che dovrebbero esprimere la classe dirigente di domani.

 

Il questionario adottato ha dimostrato che, pur utilizzando uno strumento limitato ed imperfetto, si è potuta accertare una importante partecipazione; un messaggio chiaro di come i cittadini possano e vogliano partecipare alle scelte importanti che li riguardano.

 

Fra i problemi più acuti che sono stati denunziati quelli del lavoro (55%), della sicurezza (45%) e della diffusione della droga (53%), quelli della salute (31%) e della perdita di una identità culturale (21%); le proposte più gettonate lavoro, maggiori spazi attrezzati e a giardino, una maggiore presenza delle forze di sicurezza (46%) e l’abbellimento estetico del centro storico (46%).

 

Soddisfatti gli organizzatori dell’iniziativa che non aveva alcuno scopo operativo immediato se non quello di offrire ai futuri amministratori della città uno strumento di lettura dei problemi della collettività scevro dai classici condizionamenti della politica.

Prima pagina

Accademia dei Romiti

Prima pagina

Edizioni

Sommario

sullastrada.jpg (3333 byte) ning.jpg (16944 byte) allegracombriccola_logo.gif (4713 byte)
montecamera5.jpg (12241 byte) miladyhouselogo.jpg (7255 byte) rocchetta.jpg (13667 byte)

Per inserzioni o scambi link si contatti la redazione