logoserrasanta.jpg (9762 byte)

N. 3 - Marzo 2009

Accademia dei Romiti

Prima pagina

Edizioni

Sommario

erretiascolta.gif (2636 byte)


Liceo Scientifico "Casimiri"

Cinquanta anni di attività


Nell’anno scolastico 2010-2011 ricorre il cinquantesimo anniversario della fondazione del liceo scientifico "Raffaele Casimiri".

 

L’istituto, infatti, iniziò la sua attività in forma privata, sotto la gestione della Pro Tadino in collaborazione con l’Istituto Salesiano, con l’anno scolastico 1960-1961, un periodo di grandi passioni politiche non solo cittadine, e fin dall’inizio fu osteggiato dai vicini di casa eugubini per i quali non era nemmeno da mettere in discussione che un Istituto d’istruzione superiore avesse sede a Gualdo Tadino, dove "al massimo si poteva ipotizzare un centro commerciale" e, poiché per legge gli oneri per il funzionamento degli Istituti Superiori dovevano far carico all’Amministrazione Provinciale, in quella sede i "vari" eugubini di turno si opponevano al riconoscimento della scuola già funzionante; e alla fine i gualdesi la spuntarono solo in virtù del fatto che, agli inizi degli anni ’60, era presidente dell’Amministrazione Provinciale il gualdese Gino Scaramucci il quale, trovando obbiettive difficoltà a non avallare la nascita nella sua città di una istituzione scolastica di cui era molto sentita l’esigenza, riuscì a superare gli ostacoli politici nel suo stesso partito: per frequentare un liceo infatti gli studenti gualdesi dovevano sobbarcarsi non indolori trasferte giornaliere a Fabriano o a Foligno; Gubbio era fuori gioco poiché non c’erano ancora i servizi della APM e i collegamenti della CAT di Città di Castello non erano conciliabili con gli orari scolastici. Lo scrivente ricorda uno scontro "feroce" sull’argomento, avvenuto presso l’Hotel "Ai Cappuccini" di Gubbio, fra alcuni amministratori comunali di Gualdo Tadino ed un assessore eugubino noto esponente dell’allora PCI, che poi sarebbe diventato famoso per "l’operazione pecetta" sul Piano Regolatore comunale.

 

Per la ricorrenza, il liceo, mediante un comitato appositamente costituito, intende dare vita ad una serie di manifestazioni ed iniziative atte a celebrare il suo mezzo secolo di vita e di attività poiché, fra gli altri progetti attualmente al vaglio del gruppo di lavoro, vi è anche la pubblicazione di un volume che raccolga la storia del liceo gualdese: potrebbe essere l’occasione per ritrovare negli archivi della Pro Tadino notizie e documenti di una attività pionieristica e promozionale dell’Associazione non a tutti nota.

 

Per dare il via alla redazione dell’opera risulta naturalmente indispensabile reperire anche materiale fotografico, in special modo afferente i decenni più lontani della vita liceale. Documenti parimenti importanti possono essere le riviste scolastiche o di classe, lavori a stampa, o altre testimonianze idonee ad essere riprodotte nel volume, sia in forma di immagine, sia in forma di narrazione. La scuola invita, pertanto, chiunque possegga fotografie della propria esperienza liceale (o altra documentazione utile) a mettersi in contatto con l’istituto al n. 075/913263, e porge anticipatamente un caloroso ringraziamento a quanti vorranno partecipare con questo gesto alle celebrazioni dei cinquanta anni di vita del liceo di Gualdo Tadino.

 

Valerio Anderlini

Cultura

Accademia dei Romiti

Prima pagina

Edizioni

Sommario

sullastrada.jpg (3333 byte) ning.jpg (16944 byte) allegracombriccola_logo.gif (4713 byte)
montecamera5.jpg (12241 byte) miladyhouselogo.jpg (7255 byte) rocchetta.jpg (13667 byte)

Per inserzioni o scambi link si contatti la redazione